In otto edizioni della Busto Battle, si sono visti atleti da ogni parte del mondo. Quest’anno, per la prima volta, tra le bandiere delle nazioni in gara, c’era e sventolava quella della Grecia! A portarla, un atleta arrivato da solo da Atene. La sua passione per il pattinaggio la si è potuta intuire vedendo i suoi occhi brillare ammirando il campo gara. Il suo nome è George Karpis.

Abbiamo trascorso molto tempo insieme, ed allora gli abbiamo chiesto cosa lo ha portato alla Busto Battle VIII – European Championship…..

Ho iniziato a pattinare quattro anni e mezzo fa. Ad ottobre del 2013, uno skater dalla Francia, Igor Cheremetieff, venne ad Atene. Quando lo vidi fare Slalom, realizzai che era quello che volevo fare. Lui era ed è ancora la mia motivazione. Comunque, dopo due giorni, comprai dieci coni ed iniziai ad allenarmi da solo. Guardavo video su Youtube e provavo ad imitare i movimenti. Non ho un istruttore o qualcuno che mi spieghi come fare: solo me stesso e la mia voglia di farlo. E’ molto difficile….. Così, a luglio del 2017, sono andato alla mia prima competizione alla PSWC a Parigi. Ero molto eccitato del fatto di poter vedere così da vicino e patttinare insieme a tutti quei famosi e fantastici skaters.
Dopo Parigi, pensavo che quella fosse stata la mia prima ed ultima competizione….ma il giorno prima di partire, andai a salutare Chiara Lualdi. Mi disse “George: devi venire alla Busto Battle… si disputa nella mia città di origine”. Io la ringraziai per l’invito e le dissi che avrei provato ad esserci. Dopo un mese compilai il form di pre-registrazione alla Busto Battle VIII! Non potevo credere di averlo fatto: ho una famiglia, un figlio ed un lavoro per cui, viaggiare per me è molto difficile. A soli dieci giorni dalla gara mi sono finalmente deciso di venire alla Busto Battle.


Voglio ringraziare Alessandro Romano e la sua famiglia, Chiara Lualdi, l’Accademia Bustese Pattinaggio e tutti i membri della Busto Battle Team che hanno reso la mia visita perfetta e che mi hanno aiutato a realizzare il mio sogno di competere nel Campionato Europeo di pattinaggio freestyle. Spero di rivedervi tutti il prossimo anno”

Per noi è stato un piacere ospitarti, vederti esibire nella tua performance di Classic e, in particolare, conoscere la tua travolgente passione per il pattinaggio. Speriamo di rivederti nella prossima edizione della Busto Battle.

read here english version pdf
read here english version docx

George Karpis on Youtube

Human story – George Karpis

ACCADEMIA BUSTESE PATTINAGGIO
C.F. 900004390127
P.iva 02028890123

Via Ariosto 3

20152 Busto Arsizio (VA)

info@accademiabustesepattinaggio.com

LUN - SAB 9.30 / 19.30

Pin It on Pinterest